Each JA Joomla Template has its own matching 404 page. Below is the screenshot of 404 page style..

Quando il desiderio di ferirsi cresce fino al punto in cui non si riesce più a gestirlo è difficile far qualcosa per evitare di farsi del male. Tuttavia, ci sono alcuni accorgimenti e strategie che si possono intraprendere per gestire nel migliore dei modi questi momenti.

Proviamo ad elencarne alcune.

 

Prova a buttare fuori ciò che senti...

urlo


  • Urla più forte che puoi
  • Colpisci un cuscino / prendi a pugni un sacco / sbatti un cuscino contro un muro
  • Rompi un’anguria
  • Calcia un pallone contro un muro
  • Stringi un pezzo di ghiaccio
  • Stringi una pallina antistress
  • Strappa un giornale o un elenco telefonico
  • Ascolta musica ad alto volume e balla con tutta l'energia che hai
  • Colora il posto che vorresti tagliare con un pennarello rosso, o sangue finto o colorante alimentare annacquato.
  • Scrivi parole sul tuo corpo con un pennarello rosso
  • Spendi un po' di energia - vai a farti una passeggiata, vai a nuotare, vai in palestra, vai in bicicletta o vai a correre

 

Prova a comprendere come ti senti...

  • Chiedi a te stesso "Mi sento arrabbiato? '' Mi sento ansioso? '' Che cosa? '
  • Chiediti: 'Che cosa mi direbbe la lama di rasoio se potesse parlare con me?'
  • Scrivi una lettera a qualcuno con cui sei arrabbiato (o da cui sei stato ferito, etc..) descrivendo come ti senti (non c'è bisogno di inviarla veramente)
  • Scrivi un elenco dei tuoi successi
  • Scrivi una lettera a te stesso dicendo: 'Ti amo perché ....'
  • Fai una lista delle cose per cui sei grato.
  • Fai una lista dei desideri

 

Prova a Parlarne ....

  • Parlane ad un amico o un amica o un'altra persona di cui ti fidi
  • Chiama una helpline o un altro servizio di aiuto
  • Piangi, non trattenere le lacrime  (se ti è possibile)

 

Utilizzate la vostra creatività

  • Disegna / colora / fai un collage / usa cartapesta / pittura / fai una scultura in creta –> Prova ad esprimere ciò che vuoi fare o che senti.
  • Scrivi una poesia, una storia, una canzone, una barzelletta, un'autobiografia, una parodia o anche un musical!
  • Scrivi un diario o leggi vecchi diari (a meno che questo non possa farti tornare in mente pensieri negativi)
  • Prova a scrivere un diario online
  • Scarabocchia una parola più e più volte per dire come ti senti ad esempio: 'Solitario/a', 'arrabbiato/a', "triste", furioso/a"
  • Distruggi una rivista o un giortnale (preferibilmente il proprio!!!)
  • Colora con pittura rossa usando le dita
  • Disegna te stesso in MS Office
  • Scrivi un messaggio in un newsgroup sull’autolesionismo su Internet
  • Scatta delle foto
  • Suona uno strumento e/o canta più forte che puoi
  • Metti una musica che esprime come ti senti.
  • Scrivi la colonna sonora della tua vita, come se si trattasse di un film
  • Crea un album della memoria
  • Scrivi un finale alternativo a una storia
  • Guarda un canale in lingua straniera e prova ad interpretare ciò che dicono
  • Crea i tuoi personaggi dei cartoni animati o delle tue storie preferite

 

Rilassatevi o confortatevi o prendetevi cura di voi…

  • Fatti un bagno o una doccia
  • Stai a letto, magari con un buon libro
  • Usa oli aromaterapici
  • Mangia cioccolato, gelato (o qualsiasi altro cibo preferito)
  • Realizza una 'scatola di emergenza' mettendoci qualsiasi cosa ti aiuta a far fronte ai momenti di crisi
  • Compra qualcosa di speciale
  • Massaggiati le mani / braccia / piedi (o la zona che desideri ferire)
  • Accarezza un animale domestico / coccola un orsacchiotto
  • Fuma una sigaretta
  • Chiedi ad un amico/a (o altra persona cara) di abbracciarti
  • Dipingiti le unghie
  • Fai un nuovo taglio di capelli
  • Fatti una tazza di tè o camomilla
  • Abbracciati
  • Regalati un tatuaggio all'hennè
  • Medita o fai yoga

 

PROVA A DISTRARTI DEDICANDOTI AD ATTIVITA PIACEVOLI…

  • Guarda la televisione, oppure un video o un DVD
  • Gioca sul computer
  • Vai su internet
  • Impara una nuova abilità (giocoleria / creazione di animali con palloncini…/ suonare / nuova lingua)
  • Fai un puzzle o crea un tuo puzzle
  • Gioca a scacchi
  • Fai degli origami / scobidous / gioielli
  • Cuci o lavora a maglia
  • Guarda un album di foto
  • Progetta una casa da sogno
  • Intraprendi un interessante dibattito o discussione
  • Costruisci una casa di carta
  • Crea una catena di carta dei giorni trascorsi dall'ultimo taglio (ed aggiungi una nuova ogni giorno)
  • Scopri come mettere 8 regine su una scacchiera senza che nessuna di queste è in grado di uccidere l'altro (Ci sono 92 modi per fare questo!)
  • Fai una T-shirt
  • Cerca immagini tra le nuvole

kite

 

Prova ad uscire di casa e........

  • Spazza il percorso di ingresso
  • Lavare la tua auto o di una persona a te cara
  • Fai un po 'di giardinaggio
  • Guida un po’ senza meta
  • Vai a una sala giochi o parco giochi
  • Fai un aquilone e/o fallo volare
  • Prendi un treno/bus e vai al mare
  • Guarda le stelle

 

Prova ad essere produttivo e....

  • Recupera il ritardo sulle cose da fare (es. pulizia della casa, lavoro o compiti arretrati)
  • Cucina qualcosa
  • Metti in ordine e dai la tua roba vecchia in beneficenza
  • Riorganizza la tua camera / prova a decorarla
  • Dedicati alla Lettura o allo studio
  • Fai il bagno ad un animale domestico
  • Fai un po di Volontariato da qualche parte
  • Aggregati ad una gruppo sociale, sportivo, un club
  • Pensa a ciò che vuoi cambiare nella tua vita e progetta un piano

 

Prova a riflettere e ... ragionare con te stesso/a

Quando non senti il desiderio di autolederti, scrivi una lista di motivi oppure una lettera che potrai leggere nel momento di crisi per evitare di farti del male.

Leggila quando senti di voler farti del male. Potresti includere cose come:

  • "Sono riuscito/a a non ferirmi per due settimane. Non voglio ricominciare "
  • "Una volta iniziato è difficile fermarmi"
  • "Mi pentirò della ferita in seguito"
  • "Non mi aiuta nel lungo periodo. Posso farmi male adesso, ma avrò bisogno di farlo di nuovo tra un paio di giorni. "
  • "Io non voglio finire in ospedale"
  • "Se posso devo tenermi stretto il bisogno di ferirmi, ed aspettare che passa"
  • "Ci possono essere conseguenze che non voglio (es. danni cerebrali, paralisi, emorragie, etc..) "
  • " L' Autolesionismo influenza i miei rapporti e relazioni"
  • "Non merito di farmi male perchè....."

 

 

Prova a metterti al sicuro...

  • Cerca di identificare le cose che ti spingono a farti del male. Se possibile evitali o preparati per affrontarli.
  • Evita negozi che vendono cose che si potrebbero usare per farsi del male
  • Quando senti che il desiderio di ferirti, rimanei/stai con un amico/a non isolarti
  • Chiedi consiglio al medico di base

 

Prova a ridurre lo stress...

  • Fate alcuni esercizi di rilassamento / ascoltare una musica rilassante
  • Chiedete a un amico di prendersi cura dei bambini per qualche ora
  • Ridurre i vostri impegni per alcuni giorni

 

Premiati quando resisti alla tentazione di farti del male

  • Fatti un grafico ed aggiungi una stella per ogni giorno / ora che non ti sei ferito/a
  • Se ti autolesioni, basta lasciare uno spazio e ricominciare da capo.

 

Prova a ritardare l'autolesionismo

Mantieni le cose con cui ti fai del male in un armadio chiuso a chiave o in una scatola con nastro adesivo intorno ad esso. Ti darà il tempo di pensare tra il desiderio di farti del male e il ferimento.

Chiama un Helpline – concorda di telefonare tra un’ora/due ore e prometti di non farti male prima di allora.

Utilizza questi suggerimenti per evitare di autolesionarti o per cercare di ritardare per un po'

 

(tratto da The Royal College of Psychiatrists: http://www.rcpsych.ac.uk )

 

Fin dalla sua nascita SIBRIC.it si è impegnato a prendere parte a progetti di ricerca e di formazione nazionali e internazionali.

SIBRIC.it si rivolge prevalentemente ad adolescenti e giovani adulti (dai 12 ai 25 anni), e pertanto i suoi servizi sono pensati soprattutto per questa fascia di età. Tuttavia, SIBRIC.it ha l’obiettivo di aiutare anche i professionisti che lavorano con i ragazzi adolescenti (insegnanti, educatori, psicologi, assistenti sociali, etc...) e con chi per motivi affettivi è in stretta relazione con questi giovani (studenti, amici, genitori e famiglie)

Progetti. Lo staff di SIBRIC.it svolge attività di prevenzione, formazione e sostegno al ruolo rivolte a tutti componenti dell’istituzione scolastica e si occupa di progettare interventi presso le scuole secondarie di I° e II° grado, rivolti agli studenti, ai loro genitori ed ai docenti, su tematiche riguardanti il disagio nell’adolescenza ed in particolar modo l’autolesionismo. Scopo degli interventi negli studenti è aiutare i ragazzi ad esprimere la loro emotività, ed aiutarli a gestire le loro emozioni, aspetto strettamente legato all’emergere di comportamenti autolesionistici e di tanti altri disagi dell’adolescenza. Esempi di interventi coi ragazzi possono includere servizi di sportello di ascolto ed orientamento, interventi sulla gestione delle emozioni in gruppo classe, cineforum, prevenzione attraverso la peer education, ed il peer support. Scopo degli interventi sui genitori è supportarli nella loro relazione coi ragazzi,

Oltre gli interventi sui ragazzi, prevediamo interventi sui docenti allo scopo di aiutarli nella comprensione di questo tipo di comportamenti, al fine di potersi relazionare ed agire nel migliore dei modi davanti all’emergere in classe di condotte autolesive. Aiutare il docente nella comprensione di questi giovani implica anche l’osservazione di quegli indici, segni che possano in qualche modo rappresentare avvisaglia di una condotta autolesiva reiterata.

 

Area clinica. In ambito clinico diversi servizi sono pensati per supportare i giovani che si autoferiscono e le loro famiglie tra questi vi sono:

  • Accoglienza di adolescenti, giovani adulti e genitori
  • Supporto genitoriale
  • Colloqui psicologici individuali, psicoterapie,
  • Gruppi psicoterapeutici per adolescenti

Area Ricerca. Partecipazione, con enti di ricerca pubblici e privati, a progetti di ricerca scientifica e di orientamento psicologico-sociale-antropologico.

Eventi. Il progetto SIBRIC.it collabora attivamente con altre organizzzioni allo scopo di divulgare le conoscenze relative all’autolesionismo, pertanto è disponibile a partecipare a convegni, seminari, giornate informative sul tema dell’autolesionismo.

Vuoi parlare online con un/a consulente specializzato in condotte autolesive? In fondo alla pagina puoi trovare le fasce orarie in cui i nostri consulenti sono in linea, disponibili per un colloquio.

Basta loggarsi ed accedere alla chat (che si aprirà in basso a destra una volta loggati) in uno degli orari indicati e potrete confrontarvi con un consulente. La consulenza è gratuita e anonima.

Se non ti sei ancora iscritto su SIBRIC.it fallo subito, REGISTRATI così potrai usufruire dei servizi di consultazione con l'esperto e confrontarti con altri giovani nella nostra community.

Per agevolare il consulente nella comprensione della tua situazione puoi compilare la scheda di ingresso che trovi sul menu utente una volta effettuato il login.

 

Ecco i prossimi appuntamenti con l'esperto on line:

 

 

Lunedì 30 novembre 15.00 - 16.00 Consulente Ilaria
Martedì 1 dicembre

18.30 - 19.30

Consulente Giuseppe

Mercoledì 2 dicembre 21.00 - 22.00 Consulente Ilaria
Giovedi 3 dicembre

10.00 - 11.00

21.00 - 22.00

Consulente Luca

Consulente M. Paola

 
 book
  

N.B. Se in nessuna delle date elencate riesci a collegarti per accedere al colloquio con l'esperto, allora accedi al box blu qui sopra e proponi una tua data ed un orario. Appena possibile ti contatteremo per dirti se è possibile effettuare un colloquio nella data da te proposta.

IMPORTANTE! Inserisci una data non troppo vicina, così avremo il tempo per risponderti e far si che un nostro esperto possa essere presente. 

 

 

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.